Giro dei laghi di Valgoglio – Val Sanguigno

Data: 17-05-15

giro laghi val sanguigno

Questo fine settimana io e Dario decidiamo di rifare il giro dei laghi di Valgoglio con una piccola modifica: il rientro è infatti previsto dalla Val Sanguigno. Per questo motivo parcheggiamo la macchina alla centrale idroelettrica di Valgoglio… (per chi va solo al giro dei laghi è presente un parcheggio più in alto (a pagamento)). In un ora circa percorriamo il tratto iniziale nel bosco e dopo circa altri 40 minuti raggiungiamo i primi due laghi il Sucotto e il Cernello. Proseguiamo quindi lungo il classico giro, prima ai due laghi Campelli, e poi al lago d’Aviasco ancora parzialmente gelato. Sosta per mangiare un panino e poi scendiamo verso la capanna al lago Nero. Prima di raggiungerla svoltiamo a destra per percorrere il lungo sentiero che ci porterà alla val Sanguigno dopo circa 2 ore. Sosta al rifugio Gianpace per la classica birretta mista e poi giù di corsa sotto l’acqua per raggiungere in fretta la macchina.

Un bel giro che può essere una buona alternativa al classico giro dei laghi che prevede il rientro lungo lo stesso sentiero di andata.
Tuttavia se si vuole fare una VERA SBOMBATA è meglio fare questo giro Val Sanguigno-Rifugio Gemelli- Giro dei laghi 😉

Ecco le foto del giro:

P.S.
Ringraziamo Fabio per averci abbandonati per andare a arrampicare. Come minimo per scusarci deve pubblicare un bell’articolo! 🙂

Per l’acclamato giochino dell’indovina la montagna oggi propongo questa foto. La montagna è facile da indovinare, la difficoltà diciamo che è la distanza dalla quale la foto è scattata.

WP_20150517_12_46_35_Pro

6 pensieri su “Giro dei laghi di Valgoglio – Val Sanguigno”

    1. Allora questo non è un villaggio turistico…quindi ti prego di rispondere in maniera seria per rispetto anche di chi hai di fianco e di chi ti segue da casa…Grazie

I commenti sono chiusi.